Cosa stai cercando?
In che provincia?
In che date?
 

SOGNO DI MEZZ'ESTATE

Compagnia teatrale

Dedalofurioso/Matàz Teatro 

Crediti

da Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare
traduzione e adattamento a cura di Andrea Pennacchi
con Marco Artusi, Evarossella Biolo, Gianluigi Meggiorin, Beatrice Niero
regia Andrea Pennacchi

Il Sogno è considerato il primo vero capolavoro del giovane William Shakespeare, concepito nell’inverno del 1596. Si svolge in un’estate ideale e magica in cui s’intrecciano miti greci, giovani innamorati, fate, elfi del folklore letterario e rustici artigiani della campagna inglese intenti a preparare uno spettacolo amatoriale. L’autore ci assicura, è proprio un sogno… ma di chi? Di Bottom/Chiappa? Di Puck? Del pubblico? Il Sogno in realtà è di chiunque, in una qualsiasi notte di mezz’estate, quando il mondo è più… grande. Talmente grande da permetterci di attraversare a piedi i miti, le favole, le storie. Un piccolo labirinto di narrazioni intrecciate da Chiappa il tessitore, un clown saggio e visionario, da Puck, il demone costretto a fare del bene, e da Ippolita, l’amazzone sconfitta e moglie vittoriosa.