Cosa stai cercando?
In che provincia?
In che date?
 

S’È FATTO TARDI MOLTO PRESTO il tempo nella poesia, nella scienza e nella canzone

Compagnia teatrale

Maria Amelia Monti, Edoardo Erba, Alessandro Gagliardi

Crediti

poesie Maria Amelia Monti
pianoforte e voce Massimiliano Gagliardi
narrazione Edoardo Erba

Attraverso un diario semiserio, uno scrittore appassionato di fisica (Edoardo Erba) racconta la sua difficoltà nel comprendere i nuovi concetti che riguardano il tempo e a intuirne le implicazioni nella vita reale. La narrazione, fatta di brevi flash pieni di umorismo, ha il compito di introdurre un’emozionante selezione di poesie contemporanee lette da Maria Amelia Monti. Divisi in gruppi, i componimenti, oltre ad impreziosire i temi proposti dal narratore, rappresentano una panoramica della scrittura poetica attuale, soprattutto dagli anni ’80 in poi. Attraverso il tema del Tempo, lo spettacolo apre invece uno sguardo su autori più attuali, molti dei quali viventi, dando rilievo a voci importantissime e tuttavia ancora poco conosciute o poco lette.