PANE O LIBERTÀ

Su la testa
Artista

Paolo Rossi

Genere
Prosa

Crediti

di e con Paolo Rossi
musiche dal vivo Emanuele Dell’Aquila, Alex Orciari e Stefano Bembi
produzione Teatro Stabile di Bolzano/Teatro Stabile del Veneto

Pane o libertà. Su la testa è il nuovo spettacolo di Paolo Rossi nato nel periodo del lockdown, che unisce stand-up a commedia dell’arte e commedia greca. Agile, dirompente, sfuggente alle definizioni di genere lo spettacolo mescola la figura del primo Arlecchino, quello che possedeva il biglietto di andata e ritorno per l’aldilà, a quella che fu poi una delle sue evoluzioni come intrattenitore popolare capace di spaziare dalle stalle al cabaret.


«Giocando con l’illusione di mettermi sul palco rievocherò i miei sogni lucidi, fatti da storie che aiutano a resistere, costretti a scegliere tra il lavoro o la libertà, tra la salute o la libertà, insomma… tra pane o libertà (slogan rubato non mi ricordo a quale pagina de La Peste di Camus) o a non scegliere proprio.»