LE VERITÀ DI BAKERSFIELD

Artista

Marina Massironi e Giovanni Franzoni


Crediti

di Stephen Sachs
traduzione Massimiliano Farau
con Marina Massironi, Giovanni Franzoni
regia Veronica Cruciani
assistente alla regia Virginia Landi
scene e costumi Barbara Bessi
light design Gianni Staropoli
drammaturgia sonora John Cascone e Marcello Gori
movimenti scenici Micaela Sapienza
foto Marina Alessi
si ringraziano LabArca Milano, Spazio Tondelli di Riccione, Nicolò Ausili, Angelo Tumminelli, Prima International Company srl
produzione Nidodiragno/CMC - Sara Novarese - Pickford

Due vicende umane lontanissime che si incontrano nello scenario di un’America sempre percorsa da forti divari sociali: Maude, cinquantenne barman disoccupata, scopre che nell'evidente disordine della sua roulotte è celato un presunto quadro di Jackson Pollock. Il compito di Lionel, esperto d'arte di livello mondiale, è quello di fare l'expertise dell'opera che, in caso di autenticazione, potrebbe far cambiare completamente vita alla sua interlocutrice. Nell'incontro tra i due succede che Maude si riveli assai meno sprovveduta di quanto sembra e la posizione di Lionel appaia via via sempre più fragile, in una sorta di ribaltamento di ruoli che conduce all'epilogo... Ispirato da eventi veri, questo dramma comico ed esilarante crea domande vitali su ciò che rende l'arte e le persone veramente autentiche.