CENERE CENERENTOLA

Artista

Naturalis Labor

Genere
Danza

Crediti

Regia e coreografie Luciano Padovani 
con Alice Beatrice Carrino, Umberto Gesi, Elisa Mucchi, Francesco Pacelli, Marco Bissoli, Roberta Piazza, Alessandro Piuzzo, Alice Risi, Andrea Rizzo, Elisa Spina
musiche S. Prokofiev e autori vari
scene Mauro Zocchetta 
luci Thomas Heuger 
costumi Lucia Lapolla 
scarpe La Diva Calzature

una produzione Compagnia Naturalis Labor 
co-produzione Festival Danza in Rete 2020 – Teatro Comunale Città di Vicenza
in collaborazione con Fondazione Teatro di Pisa - Fondazione Toscana Spettacolo onlus 
con il sostegno di MIBACT / Regione Veneto / Arco Danza / Comune di Vicenza
foto di scena Giuseppe Distefano


Una Cenerentola lontana dallo stereotipo dell’incanto da favola, una donna che vive l’attimo con sorpresa, audacia e disillusione. La scena diventa un sobborgo minerario dickensiano: il palco coperto di cenere e un muro di metallo, memoria di lavoro, fatica e povertà. Costumi d’effetto, rasi impalpabili nello sfavillante turbinio delle danze e nell’intreccio della seduzione e le luci da minatori fanno rivivere la celebreprotagonista.

In questa creazione, l’architetto e coreografo vicentino ha messo molto del suo, fra talento e visionarietà, fedele ad un proprio rigore, sbocciato coerente in ogni angolo del palcoscenico entro una proiezione alta, immaginifica e misterica del lavoro.
Ermanno Romanelli