Cosa stai cercando?
In che provincia?
In che date?
 

TEATRO COMUNALE - Mirano (VE)

Via della Vittoria, 75 30035 MIRANO VE

Venezia

Via della Vittoria, 75 30035 MIRANO VE

info@miranoteatro.it

www.comune.mirano.ve.it

L'area nella quale si colloca il nuovo Teatro di Mirano è l'ultima propaggine ad est del centro storico, nella congiunzione tra il canale Taglio e la strada provinciale via della Vittoria. Il progetto del 2006 si proponeva di creare un elemento riconoscibile all'ingresso della città di Mirano, una sorta di porta rappresentata dal "Totem", due piloni di acciaio a sostegno della copertura: alti tra gli otto e gli undici metri, alzandosi al cielo danno vita a un importante effetto visivo. La copertura, anch'essa in acciaio e ribattezzata "Vela", somiglia a un'onda piegata dal vento. E' esplicito il richiamo al corso d'acqua che scorre lì accanto, il Taglio del Muson, che da Mirano arriva alla Brenta e quindi a Venezia. Particolarmente interessante il piano terra dell'edificio che presenta un rivestimento in trachite euganea dorata, posata a lastre orizzontali.

MyArteven
Cosa stai cercando?
In che provincia?
In che date?
 

TEATRO COMUNALE - Mirano (VE)

Via della Vittoria, 75 30035 MIRANO VE

Venezia

Via della Vittoria, 75 30035 MIRANO VE

info@miranoteatro.it

www.comune.mirano.ve.it

L'area nella quale si colloca il nuovo Teatro di Mirano è l'ultima propaggine ad est del centro storico, nella congiunzione tra il canale Taglio e la strada provinciale via della Vittoria. Il progetto del 2006 si proponeva di creare un elemento riconoscibile all'ingresso della città di Mirano, una sorta di porta rappresentata dal "Totem", due piloni di acciaio a sostegno della copertura: alti tra gli otto e gli undici metri, alzandosi al cielo danno vita a un importante effetto visivo. La copertura, anch'essa in acciaio e ribattezzata "Vela", somiglia a un'onda piegata dal vento. E' esplicito il richiamo al corso d'acqua che scorre lì accanto, il Taglio del Muson, che da Mirano arriva alla Brenta e quindi a Venezia. Particolarmente interessante il piano terra dell'edificio che presenta un rivestimento in trachite euganea dorata, posata a lastre orizzontali.